Il web magazine come rivista aziendale

Nell’articolo precedente abbiamo parlato del giornale aziendale. Abbiamo raccontato la sua storia e la sua nuova fortuna nell’epoca in cui la comunicazione del brand mette al centro la creazione di media e contenuti. Questa volta ci concentriamo sulla versione online di questo strumento e sulla versatilità che ha acquistato come piattaforma web.

Esattamente come nella versione cartacea, il magazine aziendale online deve sviluppare argomenti che interessano l’impresa e il pubblico di riferimento. Gli articoli, ricordiamo, devono intrattenere i lettori e offrire loro la possibilità di accrescere le proprie conoscenze. Attraverso il web magazine, allo stesso tempo, l’azienda trasmette informazioni sul proprio marchio, sulla propria identità, sui prodotti o servizi offerti.

Come avviene storicamente nella produzione dell’house organ, la realizzazione del web magazine presenta quindi due finalità:

  • Ampliare la brand awareness, cioè la coscenza del marchio presso il pubblico.
  • Consolidare la fiducia degli stakeholders, in modo particolare dei clienti.

I vantaggi della piattaforma online

Diffusione del nome e prestigio

La versione web del giornale aziendale permette di conseguire il primo obiettivo in modo più agevole rispetto a come avviene con il cartaceo tradizionale. Gli utenti dela rete infatti, in cerca di informazioni e articoli di intrattenimento, incontrano facilmente la piattaforma aiutati dai motori di ricerca.

Riguardo al secondo obiettivo sottolineamo come l’attività di informazione su argomenti del proprio settore fa risaltare le competenze dell’azienda. La gestione del magazine online mette in luce la capacità dell’impresa di restare aggiornata, evidenzia la sua competitività e ne fa una opinion leader. Diventare editore di un magazine esalta quindi il prestigio di una società agevolando la costruzione di una solida brand reputation.

Visite sul sito aziendale

La versione online del magazine aziendale, inoltre, esattamente come avviene per il blog, presenta il vantaggio di incrementare il numero di visite sul sito ufficiale dell’azienda. Se la piattaforma non è indipendente ma è parte del sito web dell’impresa il suo sviluppo contribuisce all’incremento dei contenuti di testo di quest’ultimo. La produzione continua di articoli coincide quindi con l’aggiornamento frequente del sito aziendale.

Occorre considerare infatti che l’esistenza una piattaforma web si avvantaggia dell’alto numero di visite da parte degli utenti. Il sito web trae beneficio anche dala buona quantità di contenuti testuali, soprattutto se continuamente aggiornati. Entrambi gli elementi sono apprezzati dai motori e contribuiscono al buon posizionamento del sito nei risultati di ricerca.

Norme di legge per realizzare un web magazine

Differenza tra web magazine e testata registrata

Un altro vantaggio della piattaforma web è quello di norme più facili rispetto a quelle che regolano la fondazione di una rivista cartacea.

Nel caso di una piattaforma online infatti è sufficiente disporre di uno staff in grado di seguire il design, lo sviluppo e il funzionamento del sito web. A questo occorre includere una redazione composta da un numero ridotto di specialisti dei contenuti.

Ciò non esclude la possibilità di fare del web magazine una vera e propria testata giornalistica. In questo caso occorre iscrivere il nome del giornale al registro della stampa presso la cancelleria del tribunale, assicurare la presenza di un direttore responsabile iscritto all’albo dei giornalisti. Quest’ultima regola garantisce la veridicità della notizia che nel caso di un giornale registrato deve essere verificata prima della pubblicazione. Può essere necessario, inoltre, come già visto, iscrivere l’editore al Registro degli Operatori di Comunicazione.

Obblighi per l’editore di un web magazine

Il web magazine, al pari del blog, è considerato giuridicamente un luogo di espressione del libero penisero. Come per il giornale registrato tuttavia occorre a rispettare la reputazione di soggetti terzi e non incorrere nel reato di diffamazione.

Sul web magazine, inoltre, è obbligatorio indicare la cookie policy, termini e condizioni d’uso e la eventuale pratica di raccolta dei dati utente. In quest’ultimo caso, occorre indicare la privacy policy.

Differenze tra blog e web magazine

Esistono differenze?

La differenza tra il web magazine non registrato in tribunale e il blog invece è legata alle consuetudini che regolano l’utilizzo dei mezzi espressivi sul web. La diversità tra i due strumenti non dipende quindi da specifiche norme giuridiche. In molti casi quest’ultima appare dunque sfumata e ciascuno dei due modelli somiglia spesso all’altro.

I due strumenti hanno in comune lo scopo di divulgare la conoscenza e la libera opinione dell’editore.

Consuetudini per blog e web magazine

In generale il web magazine è caratterizzato da una frequenza di pubblicazione molto alta, quasi giornaliera, e la quantità di articoli è maggiore. Il magazine presenta inoltre articoli dal taglio più cronachistico, che coincidono spesso con un avvenimento o una novità nell’ambito di un settore specifico. Nel caso del blog sono più frequenti articoli di approfondimento all’interno di un settore disciplinare oppure condivisioni di esperienze personali in un ramo preciso del sapere. Non mancano tuttavia nei blog articoli che analizzano o trasmettono l’opinione su fatti e argomenti di attualità. Nel magazine di consueto il tono usato dal redattore è impersonale. Nel blog spesso, soprattutto in un blog aziendale, viene usato un tono colloquiale e amichevole. Il lettore viene coinvolto in modo diretto e nel discorso scritto ci si rivolge espressamente a lui usando il “tu”.

Versatilità del web magazine aziendale

L’elasticità della regolamentazione giuridica ha fatto dei web magazine aziendali realtà tra loro diversificate. In molti casi osserviamo vere e proprie piattaforme di informazione autonome rispetto ai siti web ufficiali delle società. In altri casi l’area magazine si trova all’interno del sito dell’impresa e spesso è contenuta in una pagina della piattaforma. Altri esempi mostrano una piattaforma ibrida, nata come strumento di informazione indipendente che riporta nel menù principale i servizi offerti ai clienti o ad altre imprese. Altre volte non si evince da parte dell’azienda la reale volontà di realizzare un magazine. Questo mezzo di comunicazione tuttavia prende ugualmente forma con la messa a punto di un’area news del sito particolarmente ricca e aggiornata.

Esattamente come il suo corrispondente cartaceo, il web magazine aziendale può essere così definito se riporta il marchio di cui è rappresentante, o quantomeno il logotipo. Nel caso di un giornale web è ugualmente rappresentativa la descrizione dei servizi forniti dall’impresa nel menu principale della piattaforma.

Esempi di webmagazine aziendali

In questo panorama osserviamo come il mondo della finanza presenta diversi esempi di simbiosi riuscita tra impresa di servizi e attività editoriale.

Teleborsa

Un esempio prestigioso è rappresentato dalla storica agenzia di stampa Teleborsa S.r.l. alla quale è legata la piattaforma di informazione online Teleborsa. Il giornale online rende disponibile al pubblico un servizio di informazione approfondita e gratuita nel settore di economia e finanza. L’indagine sull’attualità in campo finanziario assume respiro internazionale e investe argomenti di politica, ambiente, cultura, scienza e tecnologia. L’azienda alla quale la rivista fa riferimento, Teleborsa S.r.l., trasmette dati, analisi e informazioni in tempo reale a testate giornalistiche e organi di informazione oltre che a Borsa Italiana. Teleborsa S.r.l. tuttavia è al contempo un fornitore di servizi per numerose banche e imprese del nostro paese. Servizi che comprendono, oltre agli aggiornamenti su dati e attualità del settore anche la consulenza e l’assistenza in campo finanziario, la realizzazione di software e servizi IT.

Il nome Teleborsa è presente sul web soltanto nella forma di giornale online, non è presente un sito web ufficiale dell’azienda. La piattaforma di informazione tuttavia presenta al suo interno la descrizione della società, dei servizi, l’elenco di clienti e partner. L’area rivolta al pubblico dedicata alle notizie e agli approfondimenti resta in tutti i casi la parte predominante del sito.

Il Giornale della Finanza

Sempre nel medesimo settore troviamo Il Giornale della Finanza, legato a La Compagnia Finanziaria, la merchand bank italiana nata negli anni ’80 dedicata alle imprese. A differenza di Teleborsa, Il Giornale della Finanza si presenta come piattaforma autonoma rispetto al sito web aziendale e nasce come sostegno all’attività sul mercato di LCF. Il magazine online presenta il marchio dell’azienda di riferimento e la menzione di quest’ultima nella presentazione della rivista sulla home page. La piattaforma è composta da tre pagine: la “home”, con le informazioni e l’anteprima degli ultimi articoli pubblicati. Segue la ricca pagina “notizie” che riporta il folto elenco delle anteprime degli articoli, pubblicati a cadenza quasi quotidiana. La terza pagina corrisponde alla Privacy Policy. Gli articoli sono incentrati sull’osservazione del panorama internazionale in campo finanziario e anche in questo caso affrontano argomenti di politica, attualità, industria, tecnologia.

EH Magazine

Altro esempio di web magazine in questo settore è rappresentato da EH Magazine, la pagina dedicata all’informazione sul sito web di Euler Hermes. Il magazine, edito dalla nota società italiana di assicurazione crediti, offre la pubblicazione, a cadenza quasi giornaliera, di articoli di approfondimento e news. Il materiale pubblicato pone in risalto le novità più salienti che riguardano il mondo dell’economia e dell’industria. Il magazine propone al contempo una chiave di lettura degli avvenimenti e le questioni più dibattute. Lo sguardo di EH Magazine abbraccia tutti gli avvenimenti che interessano il mercato globale soffermandosi in modo particolare su quelli riguardanti l’innovazione tecnologica.

Notizie dal Mondo Immobiliare

Notizie dal mondo immobiliare, è il web magazine edito da Cofim la società di servizi immobiliari con diverse filiali nel nord Italia e all’estero. Il magazine dell’azienda è in questo caso una piattaforma autonoma che riporta il logotipo, la presentazione e il collegamento al sito web ufficiale. Notizie dal mondo immobiliare è un sito web ricco di contenuti suddivisi per argomento. Le varie pagine del sito sono dedicate ai temi di ciascuna sezione che riguardano il  design e l’architettura, il lifestyle, le informazioni su leggi e fisco,l’ industria e tecnologia, gli eventi culturali. La pubblicazione degli articoli avviene a cadenza quasi giornaliera, la varietà degli argomenti rende il magazine adatto a differenti fasce di pubblico al pari di una rivista di cultura e società.

Area news di Onit

Un aspetto diverso ha invece l’area dedicata alle informazioni sul sito di Onit Group S.r.l., azienda di software e servizi IT per le attività di business. La home page del sito web di Onit presenta al centro del layout l’invito, rivolto all’utente, a visitare l’area news.

Le notizie pubblicate dall’azienda cesenate sul proprio sito web riguardano avvenimenti, collaborazioni e progetti che la vedono o l’hanno vista coinvolta. Le news di Onit hanno la lunghezza media di 1200 caratteri e sono corredate da foto. La ricca area notizie è divisa in pagine alle quali corrisponde, per ciascuna, un argomento.

Artefiera e Collezionismo d’arte

Altri due esempi che vale la pena citare riguardano il mondo delle arti visive e corripondono al sito web di Artefiera e al blog Collezione da Tiffany.

Osservatorio Artefiera

A partire dall’edizione 2019 sul sito web di Artefiera, la manifestazione feristica bolognese organizzata da Bolognafiere S.p.A., appare la rubrica Osservatorio Artefiera. I contenuti di quest’area corrispondono ad approfondimenti su fenomeni ed eventi riguardanti il mondo dell’arte contemporanea. Osservatorio Artefiera propone la pubblicazione di articoli a frequenza settimanale presentati di volta in volta da un autore diverso. Quest’ultimo corrisponde sempre a un personaggio legato al mondo dell’arte: critico, gallerista, collezionista, artista o giornalista. Questa figura deve possedere un legame con la fiera bolognese, la città o il territorio circostante. Gli articoli di Osservatorio Artefiera destano interesse per il carattere specialistico dei contenuti che valorizzano o svelano piccoli e grandi fenomeni del presente e del passato. A tale qualità si uniscono la semplicità di linguaggio e il tono confidenziale che evocano nel lettore un sentimento di familiarità. La frequenza di pubblicazione, complessivamente misurata, contribuisce ad agevolare l’affezione del pubblico verso la rubrica, facendo di ciascun articolo un appuntamento da non perdere.

Collezione da Tiffany

Collezione da Tiffany è il blog dedicato ai collezionisti d’arte contemporanea gestito dall’impresa Collezione da Tiffany S.r.l.. Il blog propone focus e notizie su eventi artistici, mostre, aperture di spazi istituzionali, tendenze dei mercati e risultati d’asta. Nella piattaforma sono pure disponibili guide e consigli utili per chi si appresta ad acquistare opere d’arte contemporanea. L’azienda Collezione da Tiffany presta invece servizi personalizzati ai collezionisti d’arte come consulenze legali o commerciali, report di mercato, valutazioni, seminari di formazione.

Il blog Collezione da Tiffany nonostante indaghi volutamente una parte specifica del sistema dell’arte, quella che riguarda la vendita, presenta contenuti interessanti per tutti i professionisti o gli appassionati del settore.